Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione cliccando su Chiudi ne accetterai l'uso. 

La Mostra "Mulini e Giardini lungo il torrente Tufara" è situata all'interno del Mulino "Due chiavi", di proprietà della famiglia Morrone, che rappresenta uno dei Mulini che sorgevano lungo il corso d'acqua del fiume Tufara, oggi noto come Percorso dei Mulini. L'ingresso è gratuito.

Via Barbacani, 10

 

Atelier Paudice: L'Atelier del Prof. Enzo Paudice, pittore, già insegnante presso il Liceo Artistico Carlo Levi di Eboli, sorge in Corso Umberto I, nel Borgo Antico della Città. L'Atelier è attrezzato di quanto utile e necessario per esporre foto, quadri, disegni ed ospita incontri culturali. Ha già proposto, in un recente passato, eventi fotografici, mostre d'arte e un esposizione storica sull'unità d'Italia organizzata dalla locale sezione Associazione Nazionale Bersaglieri "Gen. A. Scrimieri". Attualmente ospita una retrospettiva di opere su tela eseguite dal Prof. Paudice tra gli anni 1980 e 1999.

Corso Umberto I, 21

 

Il Giardino Vacca de Dominicis sorge all'interno del palazzo nobiliare appartenente alla famiglia Mirto, pressi dell'antica chiesa di San Lorenzo, nel cuore del Centro Antico. La struttura del palazzo risale al XVI secolo ma  le sua fondamenta poggiano su quelle di una precedente struttura medievale. Nella seconda metà dell'800, il palazzo fu venduto dall'ultimo discendente del ramo ebolitano  dei Mirto al dottor Angelo Vacca e fu anche la residenza di suo figlio, il senatore Guglielmo Vacca. La famiglia Vacca de Dominicis ha vissuto stabilmente nel palazzo fino alla fine degli anni'50. Oggi il suo giardino ospita periodicamente eventi culturali, concerti, esposizioni. L'ingresso è gratuito.

Via Francesco La Francesca

 

EBART: è uno spazio creativo per l’arte contemporanea, laboratorio di arti e mestieri, che coinvolge un ampio spettro di espressioni artistiche. Allestito in spazi di proprietà del Comune di Eboli, in passato utilizzati come deposito, poi abbandonati e ora concessi in comodato gratuito all'associazione artistico culturale Ebart, ideatrice del progetto che ne ha avviato la ristrutturazione dando vita ad un luogo dedicato esclusivamente allo studio e alla conoscenza dell’arte contemporanea. Tutta l’area è concepita per mostrare l’avanzamento dei lavori di ristrutturazione attraverso l’utilizzo di materiali di riciclo. L’intervento di recupero degli ambienti è stato non invasivo: tutte le irregolarità presenti nei locali e stratificatesi nel tempo sono state mantenute focalizzando inoltre l’attenzione sui volumi e sugli spazi dalle caratteristiche molto differenti, affascinanti proprio per la loro diversità. Filo conduttore di tutta la ristrutturazione è l’arte del riuso così come testimoniano i vecchi lampioni cittadini utilizzati per illuminare la sala espositiva. Allo stesso scopo, lo spazio ospita anche ARTMOSFERA, progetto di mostra itinerante, in cui le sfere dell’illuminazione pubblica vengono reinterpretate artisticamente per diventare pezzi di artigianato artistico. Ebart è anche un laboratorio dedicato all’organizzazione di attività culturali: vernissage, conferenze, cineforum, biblioteca tematica a cui si aggiungeranno in futuro percorsi didattici in collaborazione con le scuole cittadine, workshop, eventi musicali e teatrali. Uno spazio poliedrico concepito per ospitare molteplici forme d’espressione pensate per proporre una formula di intrattenimento assolutamente originale sul panorama locale. Ogni evento nasce dalla collaborazione con le diverse realtà artistiche locali (e non solo) e la commistione tra musica, arte, performance, buon cibo, stili e mestieri. Ebart è visitabile gratuitamente.

Via Arco dei Tredici

 

Azienda agricola Improsta - Il complesso di beni patrimoniali "Improsta" è costituito da diversi edifici di notevole interesse storico-architettonico: oltre al maestoso palazzodell'800 è possibile ammirare l'antica "Bufalara", struttura rurale del '600 che serviva da ricovero al personale addetto alla cura del bestiame, simbolo dell'instancabile lotta dell'uomo contro la palude. L'Azienda, ubicata nel cuore della piana del Sele , si estende su una superficie di circa 140 ettari ed è attrezzata di un'area ludico-didattica. Ospita convegni, eventi culturali ed organizza percorsi didattici ed enogastronomici. La gestione dell'azienda è affidata al Consorzio per la Ricerca Applicata in Agricoltura (C.R.A.A.), un'associazione senza fini di lucro che annovera tra i suoi soci: la Regione Campania, l'Università degli studi Federico II di Napoli, l'Università degli studi del Sannio, l'Università degli studi di Salerno e la Eureco Spa.

S.S. 18 - km 79

CONDIVIDI

INFO

© 2017 Associazione WEBOLI
Sede legale: Via Enrico Perito, 48
84025 Eboli (Salerno)
C.F. 91053800651
weboli.it@gmail.com

Tel. 3888251051

WEBOLI

Weboli.it è il portale turistico e culturale della Città di Eboli, che promuove e valorizza il suo patrimonio storico, artistico, culturale, naturalistico ed enogastronomico.

 

Partners & Patrocini

Newsletter

Iscriviti alla newsletter per essere sempre aggiornato sulle novità e sugli eventi promossi da weboli.it